AttualitàOpinioniSegnalazioniDossierNausicaa LabAssociazione CulturaleEventi

“Delirio a due” debutta a Torino

25 aprile 2013
Pubblicato in Segnalazioni
di Anna Gallo Selva

Le Belle Bandiere tornano sulla scena torinese con “Delirio a due” di Ionesco, cheap presentato in prima nazionale al Teatro Astra con la definizione di anticommedia, perfetta per questa pièce più amara di una tragedia e più esilarante di un film comico.

Ottima la scelta di allestirlo nella nuova Sala Prove del teatro, creando così un continuum non solo ideale ma anche fisico fra attori e pubblico, risucchiando quest’ultimo nel vortice crescente di nonsense che sprigiona impetuoso dalla scena.

Impeccabili, come sempre, Elena Bucci e Marco Sgrosso, con la loro energia, la loro inventiva, il loro saper rileggere tra le righe dei classici per restituirceli più vivi che mai.

Chi di noi potrebbe negare di essersi rivisto, almeno per un istante, nei caustici litigi di questa coppia parossistica, tanto caricaturale quanto paradigmatica delle nevrasteniche relazioni contemporanee?

Il microcosmo prende il sopravvento sul macrocosmo, rispecchiando in maniera più che attuale il nostro imperante nichilismo autoreferenziale, che trascende il senso di responsabilità collettivo verso i malanni della società per ripiegarsi su un ego eccessivo, disarmonico ed immaturo, che non vede (o rifiuta di vedere) ciò da cui è circondato per crogiolarsi nella vacuità di un dolore artefatto.

C’è tutta la cifra stilistica di Ionesco in questa sua opera minore e c’è, in questo spettacolo, la poetica che ha reso celebri e ci fa amare Le Belle Bandiere.



One Response to ““Delirio a due” debutta a Torino”

  1. harvey scrive:

    [email protected]” rel=”nofollow”>.…

    thanks!…