I conflitti dimenticati: la crisi del Grandi Laghi

Di Redazione • 29 giu 2009 • Categoria:Eventi • Nessun commento

KivuL’associazione Salotto Africano e l’Assessorato alle politiche culturali della Provincia di Roma presentano una interessante conferenza dal titolo “I conflitti dimenticati: la crisi dei Grandi Laghi”, che si terrà a Roma il prossimo 2 luglio. Questo icontro si propone come un punto di partenza per conoscere le ragioni (anche quelle di cui nessuno vuole parlare) di una guerra che si protrae da anni, e ascoltare testimonianze di chi ha vissuto sulla proprio pelle il conflitto. Un conflitto drammatico, un vero e proprio genocidio di cui nessuno parla, anche per il diffuso disinteresse da parte dei diversi media.

Come è nato il conflitto?
In seguito alla caduta di Mobutu nel 1997, nell’ex Zaire (oggi Rdc) si verificò una marcata instabilità politica. Da allora sono morti 4 milioni di persone a causa dei combattimenti o delle condizioni in cui sono costretti a vivere i profughi. La regione che mostra le tensioni più forti è il Nord Kivu, dove la causa degli scontri è sia di natura etnica (notevole l’eterogeneità della popolazione) che economica (oro, diamanti, coltan, rame e cobalto).
Il Kivu venne scosso dalla ondata di migrazioni causati dal genocidio del 1994 in Ruanda, in cui migliaia di hutu, scunfitti dagli tutsi, si riguiarono nel nord Kivu. I tutsi ruandesi, per porre fine alle incursioni, appoggiarono i ribelli congolesi guidati da Kabila. Quando nel 1997 Kabila conquistò la capitale dello Zaire, ruppe i contatti con i ruandesi, sui ex alleati.
Dopo la pace del 2002, nel 2003 si ebbe una nuova esplosione di violenza a causa della ribellione di Nkunda nei confronti di Kabila (Kabila figlio, in quanto il padre venne assassinato in circostanza ancora da chiarire nel 2001). Nkunda era convinto che Kabila non proteggesse i tutsi congolesi. Si arrivò quindi al gennaio 2008, con l’accordo fra Nkunda e Kabila, ma nell’agosto gli scontri ripresero.

I CONFLITTI DIMENTICATI: LA CRISI DEI GRANDI LAGHI

Intervengono:

Padre Giulio Albanese, giornalista, docente alla Pontificia Università Gregoriana
Mulumba Bin Kazadi, associazione Salotto Africano
Claudio Cecchini, assessore alle politiche sociali della Provincia di Roma
Cecilia D’Elia, assessore alle politiche culturali della Provincia di Roma
Massimo Zaurrini, giornalista, agenzia MISNA

Sono previste testimonianze di rappresentanti delle comunità territoriali dell’area dei Grandi Laghi

Roma, 2 luglio 2009 – ore 16,30 - Palazzo Valentini, Sala della Pace, Via IV Novembre 119/1

Per informazioni la pagina dell’evento su Facebook
[email protected]

AfricaconflittiCongoNord Kivu

Redazione
| Tutti gli articoli di Redazione

Cosa ne pensi?

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word